I Potenziometri

Il potenziometro è un dispositivo elettricoPotentiometer.jpg equivalente ad un partitore di tensione resistivo variabile (cioè a due resistori collegati in serie, aventi la somma dei due valori di resistenza costante, ma di cui può variare il valore relativo), infatti una sua parte viene disposta in parallelo al carico utilizzatore.

Il potenziometro è costituito da un cilindro isolante su cui è fittamente avvolto un filo metallico con resistività opportuna, le due estremità sono connesse a due morsetti. Longitudinalmente al cilindro e da un’estremità all’altra, scorre un cursore recante un contatto strisciante sul filo, a sua volta collegato ad un morsetto.

In origine i potenziometri erano utilizzati per misurare con precisione la tensione elettrica per confronto con una sorgente di riferimento. Il nome significa infatti letteralmente misuratore di potenziale (elettrico). Successivamente il termine si è esteso ad indicare l’impiego del dispositivo in applicazioni del tutto diverse dalla pura misura.

Torna in cima